Viaggio Nel Mondo

Cortina d’Ampezzo

Cortina d'Ampezzo, Sci Dolomiti

Sciare a Cortina d’Ampezzo – © Foto di Cortina Turismo

Capitale del glamour invernale, incastonata tra alcune delle più belle montagne delle Alpi, Cortina d’Ampezzo, è la stazione sciistica più famosa d’Italia. Entrata nell’immaginario collettivo grazie ai film e ai vip che passano qui le loro vacanze invernali, è nel cuore di tutti gli appassionati per le vicine Tre Cime di Lavaredo, uno degli spettacoli di architettura naturale più belli in assoluto, che spicca persino tra le meravigliose Dolomiti.

Ma Cortina non è solo bella da guardare, non è solo un’etichetta di moda e di prestigio. L’offerta sciistica è di assoluto rilievo, come attestato anche dal fatto che vi si tengono stabilmente diverse prove della Coppa del Mondo di sci, la massima competizione internazionale di disciplina.

Sciare a Cortina

Cortina ha semplicemente fatto la storia dello sci in Italia. Sede delle Olimpiadi Invernali del 1956 (di cui rimandono in eredità la spettacolare pista di bob e il trampolino per il salto con gli sci), è oggi divisa in tre ski area, tutte quante in ambiente alpino, al di sopra della fascia dei boschi, e attorniate da cime splendide come quelle del gruppo del Cristallo, la Croda del Lago e il Legazuoi.

La zona della Tofana è probabilmente la più celebre. Concentrazione di piste di livello decisamente elevato, con parecchie rosse molto divertenti e le nere principali di Cortina, tra cui la famosissima Olimpia, su cui ogni anno si disputa la Discesa Libera Femminile. E’ qui, inoltre, che si trovano le Tofanine, frequentatissimi tracciati fuoripista per gli amanti della neve fresca, esclusivamente per gli esperti. L’area di Legazuoi – 5 Torri è intermedia, generalmente rossa, con tracciati adatti agli sciatori non troppo esperti. Infine le piste dell’areaFaloria sono per lo più campi scuola, con un paio di rosse divertenti.

Nella zona principale delle Tofane, si trova anche uno snowpark. Non certamente il più grande nè il più tecnico delle Dolomiti. Tuttavia gli snowboarders troveranno un’area dedicata ed attrezzata con due diverse difficolta: l’easyline per che muove i primi passi sui jump e sulle ramper dedicati alla tavola, e la medialine, che inizia a proporre difficoltà per esperti.

,